BENVENUTI NEL SITO INTERNET DEL GRUPPO ALPINI DI TRENZANO

IDENTITÀ E SCOPO DEL GRUPPO ALPINI TRENZANO

L'associazione è apartitica e senza scopo di lucro, promuove attività sociali, culturali, assistenziali e ricreative e si propone di: 
-tenere vive e tramandare le tradizioni degli Alpini, difenderne le caratteristiche, illustrarne le glorie e le gesta; 
-promuovere e concorrere in attività di volontariato e Protezione Civile, con possibilità di impiego in Italia e all'estero, nel rispetto prioritario dell'identità associativa e della autonomia decisionale. 
Per il conseguimento degli scopi associativi l'Associa­zione Nazionale Alpini si avvale in modo determinante e prevalente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei propri soci.

Il gruppo di Paese, oltre al servizio di Protezione civile, organizza uscite con pranzi per disabili e manifestazioni i cui ricavi vengono devoluti a comunità ed associazioni bisognose.

CHI SIAMO

Il Gruppo Alpini di Trenzano nasce nel 1968 grazie alla iniziativa dell’indimenticabile capogruppo Marenghi Angelo.

Per anni, dopo la fine della guerra, con la sua instancabile tenacia, ha scorrazzato in bicicletta nella bassa per tenere i collegamenti fra gli amici alpini, per lo più reduci, dei paesi vicini, fino alla determinazione di fondare il Gruppo Alpini di Trenzano.

La nascita del gruppo, nonostante i tempi difficili, è un avvenimento che coinvolge tutti gli alpini “veci” e “bocia”: i reduci della guerra (campagna di Russia) e i giovani appena congedati, tutti insieme in una grande festa per la benedizione del primo gagliardetto.

Negli anni ’70 Angelo Marenghi ha raccolto le adesioni dei giovani alpini e ha condotto il gruppo dedicandosi anima e corpo, sempre in prima linea, primo in tutte le manifestazioni.

Fino al 1985, primo grande traguardo: si inaugura il monumento agli Alpini.

Voluto tenacemente, con la collaborazione di tutti si è costruito nell’area antistante il vecchio ricovero il monumento a ricordo di tutti gli alpini “che sono andati avanti nel Paradiso di Cantore”.

Negli anni successivi il Gruppo Alpini, pur rimanendo sempre ed essenzialmente una associazione d’arma, oltre che a partecipare a tutte le feste civili e associative in programma, si è dato ad operare in modo semplice ma concreto nel campo sociale ed in altre iniziative di carattere solidale.

Capigruppo: ad Angelo Marenghi, nel 1992, gli succede Giovanni Corsini, reduce Fronte Russo, dal 2000 Zani Carlo, che già aveva operato con tenacia, fino al 2013; ad oggi Pisciali Diego.

 

Ricordiamo insieme le tappe più salienti dell’attività del Gruppo:

Nel 1990 Sistemazione e inaugurazione della prima sede del Gruppo: poche parole, molti fatti, animati da buona volontà e spirito alpino si sistema uno stabile in Via Vitt. Emanuele che sarà la sede per alcuni anni, dove nasceranno molti progetti di solidarietà.

Le attività di solidarietà continuano: partecipazione alla operazione “Sorriso” per la costruzione dell’asilo di Rossosch.

La costante presenza per la manutenzione della Casa dell’Alpino di Irma: rifacimento del tetto 1 e 2 volta, costruzione nuova tettoia per salone ricreativo e per ultimo costruzione del magazzino seminterrato e minute manutenzioni varie.

Nel 1998 un’altra tappa importante per il gruppo: l’inaugurazione della nuova sede.

Grazie alla sensibilità dimostrata dall’Amministrazione comunale, viene messo a disposizione in affitto quale sede del gruppo il locale adiacente alla struttura del Centro civico in Via Coniglio. Il Gruppo può contare su un dignitoso luogo dove incontrarsi, non solo per momenti ricreativi e di svago ma soprattutto per ritrovarsi a confrontarsi e programmare nuove attività di solidarietà.

Gli impegni di solidarietà (alluvione nel Piemonte - terremoto in Umbria con la partecipazione dell’Alpino Franco Palazzani nelle fasi di ricostruzione) verso le comunità bisognose, verso i gruppi sociali si sono moltiplicati negli anni.

La Parrocchia ci ha visti impegnati nella costruzione della cucina dell’Oratorio di Trenzano (locale di c.a 100m2) per le attività ricreative.

Successivamente un impegno notevole profuso per la ristrutturazione della casa vacanze di Parzanica.

La Costruzione della cappelletta della Madonna a fianco della Sede del Gruppo: la realizzazione, fermamente voluta dal capogruppo Carlo Zani, è stata completata nel 2007.

L’anno successivo costruzione della dependance-magazzino della sede: notevole sforzo è stato compiuto grazie anche all’aiuto di tanti amici che ci hanno soccorso con forniture di materiale.

La normale gestione del gruppo ci vede quotidianamente impegnati per la manutenzione del verde della sede e del Monumento, nonchè del verde del Centro Diurno integrato.

Il gruppo alpini di Trenzano è sempre stato presente dove richiesto.

Nello sport sezionale, il gruppo è sempre stato partecipe, anche con buoni risultati, soprattutto nel calcio. Sei trofei sono sati assegnati al Gruppo. Così pure nel tiro a segno e nelle bocce abbiamo raggiunto le prime posizioni.

Con la Scuola Media locale si è intrapreso un cammino di collaborazione con il progetto “Alpino, uomo di pace e solidarietà”.

Molte visite ai luoghi sacri della grande Guerra, alla sede sezionale con museo e alla Scuola Nikolajewka. Gli incontri con reduci della seconda guerra mondiale.

Le rappresentazioni preparate dagli studenti con la meticolosa presenza dei docenti e la supervisione del dirigente scolastico.

Un lavoro importante per la crescita culturale dei nostri giovani studenti.

Non sono mancati i momenti di gioia e allegria: gli anniversari del Gruppo con cadenza quinquennale; la partecipazione alle adunate nazionali e sezionali, nonché alle feste di gruppo organizzate.

I NOSTRI

SERVIZI ED

ATTIVITÀ

Il Gruppo è impegnato nella solidarietà ed in altre manifestazioni annuali.

Le principali vengono qui di seguito elencate:

- Partecipazione alle adunate Nazionale e Sezionali e di Raggruppamento
- Partecipazioni ad adunate locali dei Gruppi Alpini della Sezione
- 4 Novembre Festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate
- Partecipazione alla “Festa dei Fontanì” a carattere comunale con altre associazioni e commercianti.
- Castagnata, vin brûlé e the caldo in varie occasioni

- Auguri di Natale con brûlé e panettone

- Gestione della sede
- Manutenzione e pulizia dell’area del Monumento agli Alpini e ai Caduti

- Taglio erba al C.D.I. di Trenzano
- Collaborazione con:
   Amministrazione Comunale
   Scuole di Trenzano: progetto culturale con Scuole Medie
   Parrocchie e Oratori di Trenzano e Cossirano
- Manutenzione “Casa dell’Alpino” di Irma (Bs) quando richiesto

- Lavori di manutenzione alla Scuola “Nikolajewka”

- Nel 2017 partecipazione al recupero trincee del Maniva – progetto della Sezione di Brescia
   
Gli impegni sono sempre molti, in ogni caso siamo pronti quando è richiesta la nostra presenza e collaborazione.

I valori di solidarietà, collaborazione, amicizia, sono nel DNA di ogni "vero" Alpino, che sente dentro di sé la disponibilità verso gli altri che hanno bisogno di aiuto.

Abbiamo sempre dato la nostra disponibilità a collaborare con Comune, Scuole, Asili, Parrocchie, Oratori ed altre Associazioni per qualsiasi evento con scopo di beneficienza suscitando sempre simpatia, ammirazione e consenso.

2017 ELETTRONICA FRANCIACORTA SRL

Alpini sez. Trenzano - cod. fisc. 95002500171 - Trenzano (BS) - 25030 - Piazza del Volontariato, 13
Tel. 346.51.93.790 - email: trenzano.brescia@ana.it - >mappa<
  • Gruppo Alpini Trenzano